Salsa Harrisa

di laura86 Commenta


La cucina asiatica ed africana è nota per l’ampio utilizzo di spezie e di salse utilizzate per dare un sapore più forte e deciso alle pietanze. Uno dei principali prodotti culinari della cucina tunisina (nord Africa) è la salsa Harrisa. Si presenta con un colore rosso scuro molto intenso che è dovuto al principale alimento utilizzato per prepararla, il peperoncino. Inoltre l’utilizzo del peperoncino darà alla salsa uno spiccato accento piccante. La preparazione dell’Harrisa non è molto complicata infatti viene preparata facilmente e senza difficoltà in ogni casa tunisina.
Un’altra salsa africana famosa in tutto il mondo è il maffe (o mafe), una salsa senegalese a base di arachidi.

INGREDIENTI
250 gr di peperoncini rossi piccanti
3-4 spicchi d’aglio 3-4
1 cucchiaio di foglie di coriandolo in polvere
1 cucchiaio di menta essiccata
Olio extravergine di oliva q.b.
Sale q.b.
1 cucchiaio di semi di carvi

PREPARAZIONE
Togliere i piccioli ai peperoncini, lavarli, fare un taglio per la lunghezza, pulirlo dai semi interni e lasciarlo in ammollo per almeno 1 ora.
Passata l’ora pestare o mettere all’interno di un mixer il peperoncino, l’aglio, il coriandolo, la menta essiccata, i semi di carvi ed infine insaporire con l’olio extravergine di oliva ed il sale. L’utilizzo del mixer semplificherà tutta la procedura però se vogliamo rispettare la tradizione dobbiamo utilizzare un mortaio o un pestello. Una volta che la salsa sarà pronta versarla in un barattolo di vetro sigillato con un tappo e coprire la superfice con l’olio extravergine di oliva in maniera tale da poterla conservare e non farla ammuffire.
Ogni volta che utilizzeremo questa salsa dovremmo ristabilire l’olio sulla superficie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>