Ricetta classica torta Sacher

di Vito Verna Commenta

Ecco come preparare una versione pressoché perfetta della famosissima Sachertorte.

È bene sapere, prima di procedere ulteriormente, che non si potrà mai trovare su internet, per quanto accuratamente si cerchi, la ricetta originale, classica o tradizionale della torta Sacher.

Questo poiché la sua preparazione è un segreto gelosamente custodito che si perde nella notte dei tempi delle strade viennesi, quando, quasi per caso, la Sachertorte venne improvvisata dall’omonimo pasticcere Franz Sacher.

Dalla sua creazione, infatti, la ricetta originale non è mai stata divulgata, ne alcuna pasticceria, in tutto il mondo, ha mai ottenuto la licenza per la produzione o la distribuzione dello storico dolce in questione tanto che le torte Sacher che possiamo trovare nelle nostre città, al pari di quella che vi proponiamo oggi, altro non sono che imitazioni della più scenografica e gustosa Sachertorte originale.

MENU ECONOMICO PER IL CENONE NATALIZIO

MENU VEGETARIANO PER IL CENONE NATALIZIO

INGREDIENTI

– 150 grammi di burro

– 200 grammi di cioccolato fondente

– 150 grammi di farina

– sale

– 8 uova

– 2 albumi

– una busta di vanillina

– 150 grammi di zucchero

– 100 millilitri di acqua

– 200 grammi di cioccolato fondente

– 200 grammi di zucchero

– 30 grammi di cioccolato fondente

– 6 cucchiai di marmellata di albicocche

– Cominciamo con la preparazione dell’impasto che costituirà la base della nostra Sachertorte

– Per farlo scioglieremo, delicatamente a bagnomaria, i 200 grammi di cioccolato fondente mescolati con i 150 grammi di burro

– Una volta che il tutto sia adeguatamente fuso si lascerà raffreddare e vi si aggiungeranno le uova, provvedendo a mescolare accuratamente il composto

– A questo punto monteremo a neve gli albumi e vi incorporeremo, molto gradatamente, lo zucchero, la vanillina e la farina setacciata

– Ottenuti degli albumi perfettamente montati a neve ferma si aggiungeranno, mescolando dall’alto in basso, al composto di cioccolato, uova e burro.

– Si potrà dunque versare l’impasto in una teglia che poi porremo in forno, a 180 gradi, per 50 minuti

– Nell’attesa prepareremo glassa e farcitura

– Per la seconda sarà sufficiente sciogliere la marmellata, a fuoco bassissimo, in un fondo d’acqua

– Per la prima, invece, si faranno bollire acqua e zucchero sino a che non abbiano raggiunto la temperatura di 106 gradi centigradi e non si sarà creato un ottimo sciroppo che si amalgamerà, poi, al cioccolato fondente che avremo precedentemente sciolto a bagnomaria

– Una volta trascorsi i 50 minuti si rimuoverà dalla teglia la torta, la si taglierà in due, la si spennellerà con la marmellata di albicocche e, dopo aver lasciato raffreddare il tutto, si coprirà con la glassa al cioccolato fondente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>