Quiche piselli e speck

di Vito Verna Commenta

Ecco come preparare un antipasto ricco e saporito, ma tuttavia semplice da realizzare, come le quiche piselli e speck.

Quiche piselli e speck

Speck e piselli, come certamente voi tutti saprete, rappresenterebbe un accostamento culinario dei più noti e dei più apprezzati.

Grazie a queste ricetta, con la quale vi insegneremo a preparare delle gustose e saporite quiche, il succitato accostamento risulterebbe essere ancora più eccezionale.

GLI ANTIPASTI

► Sformato di melanzane

► Fagottini di bresaola

► Crostini speziati al pomodoro

INGREDIENTI

– 400 di farina bianca “00”

– 180 g di burro

– 2 uova

– sale

– 3 uova

– 150 g di fave sgranate

– 150 g di piselli sgranati

– 100 g di speck

– 50 g di parmigiano

– 1/2 cipolla piccola

– 100 ml di panna fresca (o latte)

– 1 ciuffo di prezzemolo

– olio d’oliva extravergine

– sale e pepe

– Versa la farina sulla spianatoia e impastala insieme al burro che, in precedenza, avrai lasciato scaldare a temperatura ambiente e tagliato a piccoli cubetti

– Aggiungi, non appena il burro si sarà completamente sciolto, anche una presa di sale, le uova precedentemente sbattute e tanta acqua quanta ne basta per ottenere un composto liscio, compatto, omogeneo e morbido

– Lascia riposare l’impasto, dopo averlo avvolto in abbondante pellicola alimentare, per circa 60 minuti in frigorifero

– Lavora la pasta, con l’aiuto di un mattarello, sino ad ottenerne uno strato sottile dal quale ricaverai, grazie all’aiuto di un coppapasta, numerosi cerchi del diametro di circa 8 centimetri

– Bucherella i cerchi di pasta con una forchetta e conservali al fresco sopra un foglio di carta forno

– Stufa la cipolla con abbondante olio extravergine di oliva e, non appena comincerà a dorarsi, aggiungi tanta acqua quanta ne basta per coprirla, i piselli e le fave

– Regola di sale e pepe e, sempre a fuoco moderato, prosegui la cottura per circa 10 minuti

– Versa il condimento, solamente quando sarà ben freddo, in una terrina insieme alle uova, alla panna, al parmigiano grattugiato, al prezzemolo tritato e ad una presa di sale

– Amalgama accuratamente il tutto e poi versa piselli e fave sopra la pasta che, nel frattempo, avrai trasferito in un adeguato numero di stampi monoporzione

– Completa la composizione con alcune striscioline di speck e cuoci, a 180 gradi centigradi per circa 25 minuti, prima di servire.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>