CHOCO BALL DI JOYCE da Back Off Italia fino alla vostra tavola

di Alba D'Alberto Commenta

Se siete alla ricerca di un dolce squisito ma al tempo stesso originale e non sapete più a che santo votarvi, ecco qualche indicazione che arriva da Back Off Italia dove settimanalmente i concorrenti – pasticceri amatoriali – si confrontano sui dolci più conosciuti. Ecco come si prepara ad esempio la Choco Ball con le indicazioni di una delle concorrenti, Joyce. 

In questa ricetta c’è un mix di sapori, si va dalla dolcezza della cannella fino all’amarezza del salmone affumicato ma l’obiettivo sembra raggiunto: stupire i commensali. 

Per l’impasto

  • 2 bustine lievito di birra
  • 3 cucchiai zucchero
  • 600 ml acqua tiepida
  • 1,3 kg farina manitoba
  • 3 cucchiaini sale

Per completare

  • 3 cucchiaini cannella
  • 45 g semi di papavero
  • Uva sultanina qb
  • 500 g formaggio spalmabile
  • 250 g salmone affumicato
  • Capperi qb
  • Cipolla tropea qb
  • Mirtilli qb

Procedimento

Versare il lievito e lo zucchero in una tazza con un bicchiere di acqua e lasciare riposare un minuto. Mescolare la farina e il sale in una planetaria, aggiungere il lievito e mescolare con le mani, aggiungendo acqua poco alla volta. Dividere in due l’impasto e lavorarlo per 10 minuti. In una parte dell’impasto mettere la cannella e l’uva sultanina, formando le paste lisce e forti. Lasciare risposare per un’ora con un po’ di olio. Dividere la pasta in 10 palline, fare un buchetto e mettere a risposare. Mettere a bollire l’acqua e immergervi le palline un minuto per ciascun lato.

Tirare fuori dall’acqua e aggiungere all’impasto i semi di papavero. Infornare a 220 gradi fino a che diventano dorati. Lasciare raffreddare sopra una gratella. Farcire alcuni bagel con salmone, capperi, cipolla e formaggio spalmabile. Farcirne altri con formaggio spalmabile e mirtilli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>