Blinis al salmone affumicato

di Fabiana Commenta

Originariamente russi, i blinis sono diventati nel corso del tempo un piatto diffuso a livello internazionale. Sembrano un po’ le nostre crespelle salate e possono essere serviti come antipasto originale in tante sfiziose varianti.


INGREDIENTI

1 cucchiaio di zucchero
300 ml di latte caldo
2 cucchiaini di lievito naturale, in polvere
125 g di farina di grano saraceno
60 g di farina
1/2 cucchiaino di sale
2 uova, tuorli e albumi separati
1 cucchiaio di burro fuso

200 ml di crème fraîche o panna acida
500 g di salmone affumicato
erba cipollina,
tagliata a pezzetti

 

Per la panna acida

100g. di panna fresca liquida

100 g. Yogurt bianco dolce e denso (meglio lo yogurt greco)

1 cucchiano di succo di limone filtrato

 

PREPARAZIONE
Prendete una ciotolina e mescolate un cucchiaino di zucchero con il latte caldo, poi unite lievito gradualmente e sbattete il composto con una forchetta fino a farlo sciogliere del tutto. Setacciate le farine, il resto dello zucchero e il sale in una ciotola. Create una fontana al centro e sbattete i tuorli nel composto di lievito e versate tutto al centro degli ingredienti asciutti fino a che tutto non sia del tutto amalgamato.

Coprire e mettete da parte in un luogo caldo per circa 45 minuti: l’impasto a quel punto sarà raddoppiato, poi mescolate la pastella per un  paio di volte per eliminare l’aria. Coprite e lasciate riposare per altri 30 minuti. 

Ora dovrete fondere il burro e poi unirlo alla pastella. In una ciotola pulita montate gli albumi e incorporateli con delicatezza alla pastella, con l’aiuto di un cucchiaio, ma senza mescolare troppo per evitare che si smontino. Scaldate a fuoco medio una padella antiaderente e spennellate in fondo con del burro fuso. Lasciate ricadere nella padella la pastella in cucchiai o a cucchiaini in base alla grandezza dei blinis che desiderate ottenere. 

 

Lasciate cuocere per circa 1 minuto fino a quando sulla superficie dei blinis si formeranno delle piccole bollicine. È il momento giusto di girare i blinis e lasciarli cuocere altri 30 secondo fino a quando non appariranno dorati.

A questo punto potrete decorarli come preferite: perfetto con la panna acida e il salmone

Per fare la panna acida (non sempre facile da trovare in Italia) dovrete prendere la panna liquida e lo yogurt, poi mescolate aggiungendo del succo di limone. Lasciate riposare in frigo almeno un’ora prima dell’uso. Spalmate la panna acida sui blinis e aggiungetevi un pezzetto di salmone affumicato, decorate con dell’erba cipollina a seconda dei vostri gusti.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>