Banane alla fiamma per Capodanno

di Vito Verna Commenta

Alcuni consigli per realizzare un ottimo cenone di Capodanno.

 

Semplice ed essenziale, composto da pochi gustosissimi ingredienti ben amalgamati, le banane alla fiamma, se realizzate nella maniera corretta, rappresentano davvero un ottimo dolce, secondo noi perfetto per venir servito, per esempio, al termine del ricco menu del cenone di Capodanno.I sapori ed i profumi invernali di una tale piatto, infatti, costituiranno la degna conclusione di un pasto, quale quello che ci prepariamo a vivere, naturalmente in tema e che, della stagione in corso, meglio di ogni altra ricorrenza sa esprimerne le potenzialità.

Detto questo, dunque, vediamo come preparare le succitate banane alla fiamma.

?COSA CUCINARE A CAPODANNO

? Passatelli bolognesi per capodanno

? Spiedini polenta e gamberoni per la notte di Capodanno

? Semifreddo allo zabaione

INGREDIENTI 

– 4 banane

– succo di due arance

– 4 cucchiai di zucchero

– 4 cucchiai di brandy

– 60 grammi di burro

– Il segreto per la perfetta riuscita di questo piatto, più che nella fiammata finale che, con poca pratica, chiunque sarebbe in grado di realizzare, sta nell’adeguato scoglimento degli ingredienti cui seguirà l’ideale caramellatura delle banane

– Si comincerà, dunque, facendo scogliere, a fuoco bassissimo ed in una padella non troppo capiente, il burro

– Vi si aggiungerà, una volta fuso, il succo di arance e lo zucchero

– Non appena il composto comincerà a caramellarsi vi immergeremo le banane provvedendo, con molta attenzione, che burro, zucchero e succo di arancia ben aderiscano alla superficie dei frutti

– A questo si verserà il brandy e, immediatamente inclinando la padella verso il fuoco, così che qualche goccia finisca sulla fiamma, infiammeremo il tutto per pochi secondi

– Potremo infine servire le banane ancora bollenti e con parte della caramellatura a mo’ di salsa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>