Baked Alaska

di Fabiana Commenta

Pan di Spagna, gelato e meringa per un dolce conosciuto anche come omelette norvegese

alaskaSi chiama Baked Alaska o in alternativa omelette norvegese, ma in effetti si tratta di un dolce con base di pan di Spagna, gelato cotto al forno e meringa bianca.  

Si dice che il dolce fu servito per la prima volta nel 1802 alla Casa Bianca per il presidente Thomas Jefferson e fece anche un certo scalpore perché era la prima volta che veniva servito del gelato durante un banchetto presidenziale.

INGREDIENTI

  • Per il pan di Spagna
  • 3 uova intere
  • 80 g di zucchero
  • 80 g di farina
  • 1 cucchiaio di scorza grattugiata di limone
  • 1 cucchiaio di Cointreau
  • Per la meringa
  • 120 g di albume
  • 120 g di zucchero semolato fine
  • 120 g di zucchero a velo
  • 500 ml di gelato a scelta (vaniglia o fragola)

NIDI DI MERINGA

 

PREPARAZIONE

 

 

Accendete il forno a 180°C.

 

Preparate il Pan di Spagna.

Setacciate la farina all’interno della ciotola e in un contenitore unite lo zucchero e le uova: montate tutto utilizzando un frullino elettrico fino a quando non otterrete un composto molto spumoso.

Aggiungete la farina setacciata, ma molto delicatamente e poco alla volta in modo tale da non creare grumi.

Terminato di incorporare la farina dovrete aggiungere anche la scorza di limoni e poi continuate a mescolare il composto molto delicatamente per non sgonfiarlo.
Versate il composto all’interno di uno stampo che avrete imburrato e infarinato e lasciatelo cuocere in forno per circa 25 minuti: quando sarà dorato sarà pronto.

 

Togliete la torta dal forno e poi rovesciatelo su una griglia per farlo raffreddare: spruzzate la superficie del Pan di Spagna con il liquore aiutandovi con un pennello, poi lasciatelo riposare fino a quando non si sarà del tutto raffreddato e poi mettetelo in frigorifero per almeno due ore.

 

Preparate la meringa: mescolate lo zucchero semolato e quello a velo e dividete il composto in due parti. Mettete gli albumi all’interno di una ciotola, poi aggiungete la prima metà degli zuccheri e montate a neve ferma con un frullino.

 

Adesso aggiungete lentamente l’altra metà degli zuccheri rimasti aiutandovi con una spatola, ma facendo attenzione a lavorare delicatamente il composto.

 

Adesso dovrete preparare la baked alaska: accendete il forno a 220°C. Il gelato deve essere morbido, per cui eventualmente mescolatelo con una spatola e poi spalmatelo sul pan di spagna. Ricoprite con la meringa mettendola all’interno di una sac a poche andando a creare dei ciuffi.

Infornate per circa 3-5 minuti fino a quando la meringa non sarà scurita, poi servite il vostro Baked Alaska.

 

 

 

Foto Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>