156285586
Un dolce molto buono e sano, tipico della tradizione culinaria lombarda, è l’Amor polenta. Questo dolce viene chiamato amor polenta perchè viene realizzando utilizzando i due tipi di farina usati per la realizzazione della polenta ovvero la farina di mais e la farina bianca tipo 00. La preparazione di questo dolce è molto semplice ed occorreranno circa 45 60 minuti per la sua completa realizzazione. L’amor polenta è diffuso soprattutto nella città di Varese dove è presente in tutte le pasticcerie e viene realizzato utilizzando ancora la ricetta tradizionale. Lo stampo utilizzato per questo dolce è molto particolare infatti all’interno presenta delle scanalature.
Altri dolci tipici della tradizione culinaria lombarsa sono i Tortelli dolci di Pitignano e la Crema di mascarpone.

INGREDIENTI
100 gr di farina di mais Fioretto
80 gr di farina bianca tipo 00
100 gr di burro
120 gr di zucchero
70 gr di mandorle tritate finemente
2 uova medie
1 bicchierino di rum
1 bustina di vanillina
1/2 bustina di lievito chimico in polvere

PREPARAZIONE
La realizzazione di questo dolce è molto semplice. Versare nella tazza del mixer il burro, le uova, lo zucchero e mescolare il tutto in maniera tale da ottenere una crema fluida ed omogenea. Aggiungere le 2 farine, quella di mais e la farina bianca tipo 00, il lievito chimico polvere, 1 bustina di vanillina, le mandorle tritate, 1 bicchierino di rum e mescolare il tutto per alcuni minuti.
Spalmare su uno stampo da Amor Polenta uno strato di burro e versarci all’interno il composto precedentemente preparato. Cuocere il dolce in forno preriscaldato alla temperatura di dica 180°C per 40 minuti. A cottura ultimata lasciarlo intiepidire e spolverare sulla superficie con l’ausilio di un passino lo zucchero a velo. Buon appetito!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>