Sedani con cipolle e rucola, un piatto semplice e salutare

di Alba D'Alberto Commenta

Quando si parla di piatti a base di cipolle bisogna subito mettersi in mente che si tratta di piatti salutari. Ecco allora come portare in tavola una pietanza dalla preparazione lineare e veloce che può risultare un toccasana per chi la gusta. 

Trascurando la cipolla di Acquaviva che abbiamo usato per un contorno caramellato e per il calzone, passiamo ad un’altra cipolla tipicamente italiana, quella di di Cannara diffusa delle zone centrali dell’Umbria. Il piatto, riportato dal ricettario dell’EXPO, è quello dei sedani con cipolla e rucola, un primo piatto sfizioso che vi conquisterà se siete amanti della cipolla. 

file_54411e8e7d7ad

Ingredienti

  • 200 grammi di Pasta, sedani
  • cucchiai da tavola di Pane grattugiato condito
  • 80 grammi di Rucola
  • cucchiai da tavola di Olio extravergine d’oliva (EVO)
  • Cipolle

 

Preparazione

  1. Lessare la pasta, nel frattempo tagliare finemente la cipolla e lasciatela cuocere con un paio di cucchiai di olio per circa 20 minuti, se necessario aggiungete un po’ di acqua di cottura della pasta, salate e pepate.
  2. Adesso tostate il pane grattugiato e aggiungetelo alle cipolle, mescolate bene e togliete dal fuoco. 
  3. Scolate la pasta che avrete precedentemente cotto, in fine aggiungete la rucola ed eventualmente, se gradito, del parmigiano grattugiato. 

Le cipolle italiane sono stra usate per la preparazione di zuppe e conserve da usare nelle degustazioni di formaggi. Insomma, il loro sapore è sempre amalgamato a quello degli altri ingredienti. Sono pochi quelli che riescono ad apprezzare preparazioni più semplici, per esempio le focacce a base di cipolla, il pane che sfrutta il sapore della cipolla o ancora la cipolla fresca aggiunta all’insalata. Insomma, tutto è da provare, tutto è da gustare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>