Ricetta insalata sfiziosa

di Cristina Baruffi Commenta

oggi vi proponiamo una freschissima insalata sfiziosa che si prepara con carciofi, patate, gamberetti e...

Le insalate d’estate diventano sicuramente uno dei principali alleati in una dieta sana, perché garantiscono un pasto completo, veloce e freschissimo infatti il cuoco potrà aggiungere tutti gli ingredienti che preferisce per venire incontro alle esigenze di tutta la famiglia. In questi mesi vi abbiamo proposto l’insalata allo yogurt, la ricetta con farro e gamberetti e l’insalata di pollo e patate, ma siamo certi che asseconderemo i vostri gusti con questa strepitosa insalata sfiziosa.

– 4 Carciofi
– 4 Patate
– 200 g di Moscardini
– 200 g di Gamberetti
– Prezzemolo
– Erba cipollina
– Olio
– Sale
– Pepe

Pulite con cura i carciofi eliminando le parti più dure quindi fateli bollire in abbondante acqua salata con le patate precedentemente pelate.
I tempi sono sicuramente diversi quindi aggiungete 10 minuti prima i carciofi e fate cuocere ancora per 30 minuti circa, controllando di tanto in tanto la verdura.
Nel frattempo in un altra pentola lessate anche i 200 g di gamberetti e i moscardini per circa 5-10 minuti a seconda delle dimensioni del pesce.

[VARIANTE] RICETTA INSALATA MESSICANA

Terminata la lessatura di tutti gli ingredienti aggiungete in un’insalatiera di medie dimensioni i gamberetti con i molluschi, le patate tagliate a dadini, i carciofi e condite il tutto con l’erba cipollina tagliuzzata, il prezzemolo, sale, pepe e un filo di olio extravergine di oliva.

10 CONSIGLI PER LESSARE IL CIBO

La lessatura è un procedimento abbastanza complesso perché ogni ingrediente richiede delle attenzioni particolari, infatti la carne va cotta in acqua bollente per far si che non vadano persi i succhi nutritivi che permettono alla carne di essere morbida e gustosa, mentre il pesce intero si lessa in acqua fredda, cosi’ la cottura e’ piu’ lenta ed uniforme. I tranci di pesce e tutti i molluschi vanno cotti in acqua bollente e tutte le verdure con foglie verdi devono essere lessati in acqua bollente salata, in modo tale da non disperdere la clorofilla nell’acqua di cottura.
Tutto quello che riguarda i legumi è decisamente più complicato, infatti quelli secchi vanno cotti in acqua fredda, mentre quelli freschi si cuociono in acqua bollente, per conservarne meglio colore e sapore. Carote e patate vanno fatti cuocere in acqua fredda e salati solo negli ultimi 10 minuti altrimenti si sfaldano e i finocchi rimangono più bianchi e croccanti se si usa acqua bollente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>