Peperoni in agrodolce da conservare sott’olio

di AnnaMaria Commenta

Ecco una ricetta facile per la conserva di peperoni in agrodolce. Il periodo è quello giusto per selezionare gli ultimi ortaggi e verdure estive e metterli in barattolo in modo da poterli gustare per tutto l’inverno. Si possono fare tantissime conserve, dalla giardiniera alle melanzane sott’olio, ma oggi vi proponiamo la ricetta della nonna per i peperoni in agrodolce, una ricetta tradizionale e gustosa, semplice da fare e senza troppi procedimenti impegnativi. Il risultato è una conserva che potrete assaporare solo dopo 3 settimane da quando l’avrete chiusa in barattolo anche se più tempo restano in ammollo più gustosi saranno.

Ingredienti:

  • 1,3 kg di peperoni misti (gialli, rossi, verdi)
  • 4 cipollotti
  • 5 dl di aceto di vino bianco
  • 3 dl di olio evo
  • 2 cucchiai di zucchero
  • un cucchiaio di sale
  • 2 rametti di origano

Preparazione:

  1. Mondate i peperoni eliminando torsolo, semi e filamenti. Tagliateli a falde grosse.
  2. Pulite i cipollotti e tagliateli a spicchietti nel senso della lunghezza.
  3. Portate a bollore l’aceto di vino bianco con l’olio, lo zucchero e il sale. Unite i cipollotti e i peperoni e mescolate tutto mentre il liquido bolle per 2-3 minuti.
  4. Spegnete il fuoco e aggiungete l’origano. Fate raffreddare gli ortaggi all’interno del liquido.
  5. Distribuite i peperoni nei vasetti sterilizzati, copriteli a filo con la marinata, chiudete ermeticamente e riponete in dispensa al fresco e lontano da fonti di luce e calore.
  6. Potete consumare i peperoni già dopo tre settimane. Con queste dosi dovreste ottenere due vasetti da 500 ml.

Altre ricette per le conserve:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>