Patate Hasselback

di Fabiana Commenta

Deliziosa variante delle patate al forno, le patate alle Hasselback sono un piatto tipico della cucina svedese

Fritte, al forno, lesse… ci sono moltissimo modi per poter cucinare le patate, ma le patate Hasselback rappresentano un’ottima alternativa alle classiche patate al forno. Non sono un piatto dietetico, ma davvero sfizioso: le patate alla Hasselback sono di origine svedese che prendono il nome dal ristorante Hasselbacken di Stoccolma dove, nel 1940, furono servite per la prima volta.

Conobbero una particolare diffusione a partire dagli anni Settanta quando divennero il contorno più diffuso della cucina svedese. La particolarità di questo piatto è che restano croccanti all’esterno e morbide all’interno e la preparazione è  piuttosto semplice. 

 

INGREDIENTI PER 6 PERSONE: 

  1. 6 patate di media grandezza, da arrostire
  2. 60 grammi (4 cucchiaini) di burro fuso chiarificato o di grasso d’oca
  3. 2 cucchiai pangrattato
  4. 1 cucchiaio di parmigiano reggiano grattugiato
  5. Paprika, sale e pepe

RICETTA PATATE DUCHESSA

PATATINE NOVELLE AL VINO ROSSO 

PREPARAZIONE

 

Prendete le patate e lavatele con cura, ma senza sbucciarle: ora tagliate una sottilissima fettina alla base in modo tale da garantire maggiore stabilità. Utilizzate un coltello particolarmente affilato ed effettuate delle incisioni a distanza di circa 4 millimetri l’una dall’altra, ma senza arrivare fino in fondo in modo da creare delle sottili fettine una accanto all’altra.

Ecco un piccolo trucco per evitare di arrivare fino in fondo con la lama del coltello: sistemate uno stecchino a circa un centimetro di distanza dalla base in modo tale che ogni volta che andrete ad effettuare il taglio la lama di fermerà al punto giusto.

Sfilate lo stecchino e mettete le patate a bagno in acqua fredda per eliminare l’amido che potrebbe far attaccare le fettine appena tagliate.

Aggiungete il sale e il pepe, poi sistemate le patate preparate in una teglia da forno per lasciarle asciugare in forno preriscaldato a 220°C : tre minuti saranno sufficienti, poi aggiungete il burro fuso a pennellate. Sarà proprio il burro a regalare una doratura croccante: le patate dovranno cuocere per circa 45 minuti.

Quando la cottura sarà terminata toglietele dal forno e spolveratele con pangrattato e parmigiano, poi aggiungete il resto del burro e rimettetele in forno per altri cinque minuti. Quando si sarà formata la crosticina croccante sarà arrivato il momento di toglierle dal forno e di servirle, magari cospargendole anche con un pizzico di paprika. 

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>