Parmigiana di melanzane al forno light

di Anna Maria Cantarella Commenta

La parmigiana di melanzane al forno light è la variante leggera della classica parmigiana di melanzane che si fa con le melanzane fritte. Senza dubbio la frittura è il modo migliore per assaporare questo squisito piatto che io purtroppo preparo molto di rado, proprio per evitare di trascorrere lunghi minuti a penare davanti ai fornelli e all’olio caldo, una situazione insostenibile soprattutto d’estate. E allora ho provato a sperimentare questa versione della parmigiana di melanzane non fritte light, cucinate al forno. E’ più leggera ma nonostante tutto gustosa.

Ingredienti:

  • 2 melanzane grandi
  • grana grattugiato q.b.
  • uno spicchio d’aglio 
  • 2 barattoli di pomodori pelati
  • basilico q.b.
  • olio evo q.b.
  • una mozzarella
  • sale q.b.

Preparazione:

  1. Schiacciate l’aglio e fatelo soffriggere in un tegame con l’olio, inclinando la pentola per sommergerlo completamente. Raddrizzate la padella e versate i pomodori pelati. Condite con sale, un pizzico di zucchero se necessario, foglie di basilico. Fate cuocere per almeno 30 minuti a tegame coperto.
  2. Affettate le melanzane abbastanza sottili e disponetele su una teglia foderata di carta forno. Fate cuocere in forno ventilato a 180 gradi per circa 15 minuti. Le melanzane devono essere ben cotte e morbide.
  3. Quando melanzane e sugo sono pronti, prendete una teglia alta e rettangolare e versate un po’ di sugo sul fondo.
  4. Alternate uno strato di melanzane con un mestolino di sugo, una spolverata abbondante di grana e la mozzarella. Generalmente bastano 3 strati di melanzane. Ultimate con una spolverata di grana. 
  5. Cuocete in forno a 180 gradi per 15 minuti circa fino a quando tutto sarà ben gratinato. 

Altre ricette per la parmigiana:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>