Crumble di cavolfiori

di Vito Verna Commenta

Come preparare il crumble di cavolfiori, contorno gustoso e delicato.

Vogliamo ora presentarvi un contorno, adatto alle più differenti pietanze nonché alle più svariate occasioni, ottimo poiché gustoso ma al contempo salutare e privo di qualsivoglia grasso, caratteristica che, ne siamo sicuri, sicuramente attirerà quanti, al termine dell festività natalizie, stiano cercando di recuperare la forma fisica perduta.

Il crumble di cavolfiori, grazie alla propria croccante e leggermente aromatizzata panatura, sarà infatti perfetto quale qualsiasi altra verdura al forno ma, tra le altre cose, presenterà l’incredibile vantaggio di non venir preparato con la besciamella.

I CONTORNI

Finocchi ai capperi e nocciole

Melanzane in fricassea

Piselli e pancetta

INGREDIENTI

– 1 piccolo cavolfiore (400gr circa) bollito

– abbondante parmigiano grattugiato

– 100gr di pangrattato

– burro per foderare gli stampi

– olio extra vergine qb

– Si provvederà, innanzitutto, ad aromatizzare il pangrattato

– Per farlo lo si farà soffriggere, sino a che non sarà completamente secco e ben friabile, insieme a qualche cucchiaio di olio al quale avremo aggiunto, a nostro piacimento, sale, pepe, peperoncino o qualsiasi altra spezia od aroma

– Terminata questa operazione si provvederà ad imburrare gli stampi nei quali poi serviremo le nostre porzioni di crumble

– A questo punto vi aggiungeremo il cavolfiore, accuratamente pulito, lavato, asciugato e ridotto a piccoli tocchetti, cospargendolo poi con abbondante parmigiano grattugiato sul quale in seguito adageremo il nostro crumble, ovverosia il nostro pangrattato

– Potremo dunque infornare il tutto, per circa 10 minuti, a 180 gradi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>