Le ricette di 3 cocktail con la B

di Alba D'Alberto Commenta

Avete mai giocato a Nomi cose città? Probabilmente sì ma avete mai inserito nell’elenco delle categorie anche i cocktail? Forse no perché quando s’iniziano a gustare queste prelibatezze (con moderazione naturalmente) è già finita (ahinoi!) l’epoca dei giochi semplici con carta e penna alla mano. 

Noi vogliamo un attimo tornare indietro nel tempo e un po’ per gioco e un po’ per passatempo, proporvi 3 ricette di cocktail con la A, la B e la C

B52

  • 33% di liquore al caffé
  • 33% di baileys
  • 335 di Gran Marnier

Da Wikipedia leggiamo il modo corretto per preparare le due versioni, di cui una infiammabile: Non esistono macchine od altro per preparare velocemente e bene questo genere di cocktail, ma un abile barman lo riesce a preparare senza difficoltà. Cocktail di questo genere, con suddivisione orizzontale, vengono definiti Layer, inoltre la loro preparazione è detta costruzione, essendo essa opposta allo shakerare o al mescolare.

Normalmente viene servito nei bicchierini shot. Per primo si versa nel bicchierino il liquore al caffè (per esempio Tia Maria o Kahlua), successivamente si versa la Crema Baileys molto lentamente facendola scorrere sul retro di un cucchiaio da cocktail (quelli col manico molto lungo) prestando attenzione al disturbare il meno possibile lo strato inferiore versando quello superiore. Allo stesso modo, sempre con molta attenzione, si versa il Grand Marnier sopra il tutto.

VERSIONE INFIAMMABILE

Per la versione infiammabile è sufficiente sostituire il Grand Marnier con un rum scuro ad alta gradazione alcolica (dal 60 all’80 %), questo per permettere la combustione. Metterlo nella parte alta del bicchiere (al posto del Grand Marnier) permette di ridurre la temperatura sulla parte bassa del bicchierino evitando che si rompa. Il modo migliore per berlo è lasciarlo sul bancone e berlo usando una cannuccia, ovviamente (a meno che le fiamme non vengano spente prima di bere) si consiglia di usare una cannuccia di metallo ignifuga, inoltre è consigliabile berlo velocemente onde evitare che le fiamme raggiungano anche gli strati inferiori.

Bulldog

  • 50% di Red Bull
  • 25% di vodka
  • 25% di vodka alla fragola

Preparare direttamente in un bicchiere tumbler medio con alcuni cubetti di ghiaccio e versare la Red Bull e la vodka (50% alla fragola e 50% liscia). Decorare con uno spiedino di fragole. Raffinato per ragazzi monelli!

Bloody Mary

  • 30% di vodka
  • 60% di succo di pomodoro
  • 10% di succo di limone

Si prepara direttamente nel bicchiere tumbler alto con ghiaccio. Aggiungere worchester, Tabasco, sale e pepe quanto basta. Va servito in genere senza decorazioni. Essenziale!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>