Frullato di frutti di bosco con miele di millefiori e polline

di Alba D'Alberto Commenta

Semplice e nutriente, benché freddo, può essere usato anche d’inverno per fare il pieno di energia prima di una giornata di lavoro o di una mattinata a scuola. Sia il miele, sia il polline sia i frutti di bosco, sono l’ideale per trovare e mantenere la concentrazione. 

È dimostrato che una colazione equilibrata e varia, oltre a farci stare bene, ci mette di buon umore. I frullati di frutta fresca sono un modo veloce e sano di introdurre la varietà nel pasto del mattino. Con questa ricetta facciamo il pieno di salute e combiniamo: l’allegria che ci porta naturalmente il colore della frutta e i benefici del miele e polline.

Il miele di millefiori che è un miele dolce, fruttato e floreale, perfetto per dolcificare. Il suo gusto e il suo profumo variano notevolmente a seconda della zona di produzione e del periodo in cui viene raccolto. Chi preferisce un gusto più deciso, “adulto”, ad esempio, può optare per il miele di melata, che contrasta in gusto acidulo della frutta. 

Una presentazione precisa che arriva direttamente dal sito dell’EXPO. 

Ingredienti

  • tazza di Fragole
  • tazza di Mirtilli
  • tazza di More
  • 250 grammi di Acqua, fredda
  • cucchiai da tavola di Miele, di millefiori
  • cucchiaio da tè di Polline

 

Preparazione

  1. Innanzi tutto laviamo velocemente la nostra frutta. I mirtilli e le more.
  2. Li mettiamo nel bicchiere con aggiunta di acqua fredda, e/o di qualche cubetto di ghiaccio, così il frullato risulterà molto più cremoso e soffice.  
  3. Aggiungiamo anche un paio di cucchiaini di miele di millefiori. E frulliamo tutto velocemente.  
  4. Versiamo nel bicchiere, mettiamo qualche frutto di guarnizione e aggiungiamo il polline. Per la quantità, regolatevi anche secondo il vostro gusto. Io direi di partire da mezzo cucchiaino per arrivare fino a 2, non di più.  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>