Il risotto allo champagne

di Alba D'Alberto Commenta

Come si prepara il risotto allo champagne? Si tratta di un piatto poco afrodisiaco a ben vedere ma certamente molto delicato e gustoso. Il sito dell’EXPO che dall’anno scorso si è imposto nel panorama dei ricettari nostrani, propone questa versione del piatto. Il risotto allo Champagne è un primo piatto classico, semplicissimo nella preparazione, velocissimo nell’esecuzione, molto raffinato e leggero. Il risotto allo champagne è ottimo da preparare per un’occasione importante: la semplicità degli ingredienti, viene esaltata dall’incisivo sapore dello Champagne che vi regalerà un  primo piatto molto corposo, dal sapore avvolgente e dagli effetti afrodisiaci!  

file_53d90a2c9cac1

Ingredienti

  • 350 grammi di Riso Carnaroli
  • 50 grammi di Burro
  • 60 grammi di Cipolle
  • 100 grammi di Parmigiano Reggiano, grattugiato
  • 500 millilitri di Brodo vegetale
  • 500 millilitri di Champagne

Preparazione

  1. Per preparare il risotto allo champagne, ponete in un tegame 30 gr di burro, aggiungete la cipolla finenemente tritata e  fatela imbiondire; versate il riso, a pioggia che farete tostare qualche istante a fiamma vivace girando con un cucchiaio di legno. 
  2. Poi versate nel tegame tutto lo Champagne; mescolate continuamente il riso in modo che non attacchi al fondo e se necessario aggiungete qualche mestolo di brodo vegetale per terminare la cottura. Pochi istanti prima del termine della cottura spegnete il fuoco e mantecate il riso con il rimanente burro e il parmigiano reggiano. 
  3. Servite il risotto allo champagne ancora caldo accompagnato da un flute dello stesso champagne usato per la cottura.  

Anche se spesso per cucinare si usano le bevande di minore qualità, ci permettiamo di dissentire e, in questo caso, consigliarvi gli champagne migliori in circolazione. Su Le mie bollicine, un buon elenco da valutare attentamente. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>