Black Velvet

di Fabiana Commenta

Il cocktail preferito da Otto Von Bismarck a base di champagne e Guinness

Per una cena romantica a due in occasione del giorno di San Valentino che cosa c’è di meglio che aprire la serata con un cocktail speciale?

Osate qualcosa di più dei soliti cocktail e provate un il Black Velvet, velluto blu. Il nome è evocativo e la preparazione è semplicissima. Si tratta di un cocktail a base d’ingredienti tanto speciali, quanto diversi, lo champagne e la birra scura irlandese: il Black Velvet è un cocktail a base della birra scusa irlandese, la Guinness che viene servito soprattutto in occasione del giorno di San Patrizio, patrono irlandese.

La leggenda dice che il Black Velvet sia stato creato nel 1861: sarebbe nato a Londra, in un club per gentiluomini per onorare la morte del principe Alberto di Sassonia, marito della regina Vittoria. Da allora è diventato un classico fra i cocktail e secondo precise documentazioni storiche sarebbe stata la bevanda preferita del marchese Otto Von Bismark, il cancelliere di ferro della Prussia. 

 

 

INGREDIENTI

  1. 1/2 champagne
  2. 1/2 Guinness
  3. 2 Bicchieri da birra con vetro sottile

 

BLACK RUSSIAN

 

WHITE RUSSIAN 

 
PREPARAZIONE


La preparazione del Black Velvet è semplicissima, quasi elementare. Perfetto servire il cocktail in un bicchiere da birra con il vetro sottile e trasparente anche per poter osservare l’effetto ottico che si verrà a creare fra gli ingredienti, lo champagne e la birra scura, la Guinness, ottima anche come ingrediente per la Guinness Cake, molto intensa e cremosa.

Versate la birra all’interno di ciascun bicchiere andandone e riempire la metà, poi aggiungete lo champagne fino a riempire del tutto il bicchiere. A questo punto dovrete mescolare e poi gustarvi il cocktail.

Il bicchiere trasparente è indispensabile anche per poter meglio apprezzare l’effetto ottico del Black Velvet: le due bevande hanno un peso specifico diverso e dunque tenderanno a stratificarsi creando una sorta di doppio fondo. Prima di bere il Black Velvet  è consigliato agitare la bevanda.

 

Foto Thinkstock

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>