Coscette di pollo al marsala

di Vito Verna Commenta

Fusi di pollo bagnati con marsala per un pranzo domenicale gustoso e sostanzioso

La ricetta che vogliamo presentarvi quest’oggi, alla vigilia dell’ultimo week-end di questo primo mese del 2012, è una di quelle caserecce, da gustare in compagnia dei parenti e degli amici maggiormente intimi, che però riteniamo essere quanto mai domenicale poiché festiva, sostanziosa, succulenta.

Il pollo al marsala, lievemente agrodolce a causa della presenza, per l’appunto, del liquoroso vino di cui sopra, potrebbe venir considerata una variante, maggiormente raffinata, del pollo alla birra, che riuscirà a soddisfare il palato dei commensali più pretenziosi.

IL POLLO

Pollo alla libanese

Piadina con petto di pollo e mais

Pollo allo zafferano con speck

INGREDIENTI

– 8 coscette di pollo

– una cipolla

– 2 spicchi d’aglio

– olio EVO

– 2 bicchieri abbondanti di marsala

– sale e pepe

– dado granulare classico

– La prima operazione da compiersi, a dire il vero un poco lunga e noiosa, sarà quella di pulire accuratamente i nostri fusi di pollo ricordandosi, in particolar modo, di bruciare i peli eventualmente presenti sulla pelle

– A questo punto, in una capiente pentola, si potrà avviare il soffritto, a fuoco vivace, scaldando l’olio e facendovi rosolare la cipolla, precedentemente tritata, e gli spicchi d’aglio in camicia, così da ottenerne un gusto più pieno e delicato

– Non appena la cipolla comincerà a colorirsi aggiungeremo il pollo, provvedendo a scottarlo, su ogni lato, per alcuni minuti

– Si potrà dunque sfumare con il marsala, provvedendo poi ad abbassare il fuoco e a cuocere per ulteriori 10 minuti

– Potremo, dunque, trasferire pollo e salsa in una pirofila che poi inforneremo, per circa 30 minuti, a 200 gradi centigradi, eventualmente bagnando con poco marsala, sino a che la pelle non sarà ben croccante e dorata

– Servire, ancora ben caldo, con un accompagnamento di patate novelle cotte al forno o di fagiolini al burro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>