Come cucinare il cervo al bardo

di Vito Verna Commenta

Come preparare il cervo al bardo, ricetta classica del più gustose e saporite.

 

Presentiamo oggi, naturalmente, una ricetta quanto mai domenicale e festiva che, per esempio, avendo a disposizione un pezzo di carne di cervo ben marinata, proteste cucinare addirittura oggi poiché, a dispetto delle attese, si cucina veramente in pochissimo tempo.

Questa preparazione, poi, grazie al lardo che andremo ad inserire, in fase di marinatura, direttamente all’interno della carne, rendere il piatto davvero morbido e cremoso, perfetto per venir accompagnato con la salsa alle cipolle che vi descriveremo e, dunque, ideale per qualsiasi palato.

Fase preliminare, dunque, sarà quella di incidere la carne, che sarà sui 1000 grammi circa, così da praticarvi dei buchi, abbastanza profondi, nel quale inseriremo circa 100 grammi di lardo tagliati a listarelle.

A questo punto, dunque, si preparerà una marinata cotta nella quale immergere il cervo ed il lardo e nella quale dovrà restare, a differenza di altre preparazioni, solamente per circa 48 ore.

Chiunque, invece, abbia già della carne marinata, potrebbe semplicemente inserirvi il lardo e procedere con la ricetta che oggi vi presentiamo.

NOCE DI CERVO ARROSTO

FILETTO DI CERVO ALLO SPECK

INGREDIENTI

– 1 cipolla

– 1 bicchiere di brandy

– 100 grammi di burro

– Trascorso il tempo di frollatura e scolata la carne dCome preparare il ai liquidi in eccesso, che conserveremo, potremo cominciare ponendo, sopra il fuoco, un capiente tegame, con 50 grammi di burro, nel quale andremo a rosolare la cipolla

– Una volta che si sia imbiondita vi aggiungeremo la carne e la faremo adeguatamente colorare su ogni lato

– A questo punto si integrerà con la marinata e si lascerà cuocere, a fuoco basso, per circa 90 minuti

– Trascorso questo lasso di tempo si porrà la carne in un differente tegame, vi si aggiungerà il restante burro, e si farà sfumare con il brandy

– Infine filtreremo sugo di cottura e marinata, con un colino molto fine, e lasceremo restringere il tutto in padella

– Potremo, dunque, servire la carne, tagliata a fettine sottili, ed irrorata con la salsa lenta che avremo preparato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>