Ricetta ravioli al vapore

di Cristina Baruffi Commenta

I ravioli al vapore sono un piatto tipico della tradizione cinese.

I ravioli al vapore sono un piatto tipico della tradizione cinese, chiamati dim-sum (spuntini) vengono acquistati nel corso della giornata presso i venditori ambulanti o nelle sale da té. Solitamente i ravioli hanno un ripieno di carne o di crostacei e vengono conditi con sakè o salsa di soia.
In passato abbiamo visto altri piatti famosi della cucina cinese, come il riso alla cantonese e il pollo fritto al limone.
Ingredienti per 4 persone:


– 400 g di sfoglia impastata con acqua e farina ( senza uova )
– 350 g di carne di maiale tritata
– 2 cipolline
– 1 porro
– 2 cucchiai di sherry
– qualche foglia di verza ( per la cottura)
– salsa di soia
– sale

Preparazione

Mondate le cipolline e il porro e tritateli aiutandovi con un robot da cucina,
in una terrina unite le verdure alla carne macinata, aggiungendo anche il liquore e un po’ di sale.
Tagliate la sfoglia ( che avete preparato prima ) in pezzi
rotondi di circa 7-8 cm di diametro, e disponete il ripieno ottenuto sui dischi di pasta chiudendoli con una leggera pressione.
Disponete i ravioli nell’apposita pentola o cestello, foderati di foglia di
verza e cuocete al vapore per una decina di minuti.
Servite i ravioli in tavola accompagnandoli con la classica salsa di soia oppure usando una salsa piccante.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>