Patatas bravas

di Fabiana Commenta

La patatas bravas: patate fritte secondo la classica tradizione spagnola

Cotte al forno, lesse o fritte, le patate sono deliziose in qualsiasi modo vengano cucinate: prepariamo oggi le patatas bravas, un piatto tipico della cucina spagnola. Si tratta in pratica di patate fritte (patate selvagge secondo la traduzione) rese particolari dal gusto piccante che le contraddistingue. Una vera ghiottoneria ideale anche come aperitivo o come antipasto.

  1. INGREDIENTI PER 6 PERSONE
  2. 500 gr di patate (meglio se farinose)
  3. Un cucchiaio di sale grosso
  4. 100 ml di olio d’olica
  5. Per la SALSA
  6. 500 gr. Di pomodori tagliati a pezzi
  7. 2 cucchiai di olio d’oliva
  8. 2 spicchi d’aglio schiacciati
  9. Un cucchiaio di coulis di pomodori
  10. Un cucchiaio di zucchero
  11. Mezzo cucchiaino di aceto di sherry
  12. Tabasco

 

PATATE HASSELBACK

PATATINE NOVELLE AL VINO ROSSO 

 

 

 PREPARAZIONE

Lavate molto bene le patate senza sbucciarle, poi mettetele all’interno di una pentola capiente. Ricopritele di acqua, salate e cuocere per circa 25 minuti.

Di tanto in tanto potrete controllare la cottura andando a infilzare la patata con la punta di un coltello, fino a quando non saranno diventate morbide.

Una volta terminata la rottura, scolatele e lasciatele raffreddare. 

Preparate la salsa: scaldate l’olio all’interno di una padella, rosolare l’aglio schiacciato per un minuto all’incirca e versate i pomodori e il coulis di pomodori, lo zucchero, e un po’ di sale. Lasciate restringere la salsa per circa 10 minuti, poi aggiungete sale e pepe.

Se preferite una salsa liscia allora potrete frullarla, altrimenti lasciatela in questo modo.

Unite un po’ di aceto e un pizzico di tabasco, poi tenete la salsa in caldo a fuoco bassissimo.

Adesso prendete le patate, pelatele e tagliatele a cubetti: scaldate l’olio di oliva all’interno di una padella grande, versateci all’interno le patate e lasciatele dorare per circa 15 minuti, ma girandole spesso in modo tale che diventino croccanti all’interno e restino morbide all’interno. Scolatele su della carta assorbente per togliere l’olio in eccesso prima di disporle sul vassoio di portata.

Ricopritele con la salsa di pomodoro preparata e servite ben calde, magari con degli stuzzicadenti.  

 

Foto Thinkstock

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>