La ricetta base della pasta per choux, i bignè fatti in casa

In francese si chiama pasta per choux che significa cavoli e si tratta di un tipo di pasta molto usata soprattutto in pasticceria: il nome deriva molto probabilmente dalla forma tonda che la rende molto simile ad un cavolo verza.

La pasta per choux viene utilizzata per poter preparare soprattutto bignè, zeppole o il profiterole: si prepara con ingredienti molto semplici, può essere lavorata in diverse forme e cuoce in forno fino a quando si gonfia. 

Vediamo i passaggi necessari alla preparazione.

 

INGREDIENTI

  • Un cucchiaino zucchero
  • 200 ml di acqua
  • 150 g di farina
  • 100 g di burro
  • 500 g d’acqua
  • 4 uova intere
  • la punta di un cucchiaino di sale

BIGNÈ ALLA CREMA

 BIGNÈ SENZA GLUTINE

 

 

PREPARAZIONE

 

La preparazione della pasta per choux è abbastanza laboriosa e visto che richiede due tipi di cottura diversi: la prima in pentola e la seconda al forno.

Per prima cosa dovrete mettere sul fuoco l’acqua insieme al burro, un pizzico di sale e lo zucchero, poi lasciate sciogliere tutto e quando l’acqua comincerà a bollire dovrete versare a pioggia la farina. Nel frattempo continuate a mescolare tutto il composto fino a quando non si sarà del tutto staccato dai bordi della pentola.

Adesso lasciate raffreddare il composto, poi cominciate ad aggiungere le uova, una alla volta: in questo passaggio badate bene che ogni uovo venga bene assorbito all’interno del composto prima di aggiungere il successivo.

Alla fine dell’inserimento degli ingredienti la consistenza dell’impasto dovrà essere simile a una specie di maionese molto densa.

Adesso procuratevi una teglia: dovrete ungerla con del burro e infarinarla per evitare che i vostri bignè si attacchino. Mettete l’impasto all’interno di un’apposita sac a poche, poi create delle palline di circa 2 cm di diametro facendo in modo che restino distanti tra di loro di 2 o 3 cm.

Cuocete in forno a 200/220°C: ricordate di non aprire mai e in nessun caso il forno nei primi dieci minuti della cottura.

Quando i vostri bignè appariranno gonfi cominceranno a diventare dorati, potrete aprire un po’ il forno per lasciare uscire un po’ del vapore che si sarà depositato all’interno. Usando la punta di un coltello potrete anche sollevare i bignè facendo uscire il vapore. La cottura richiede circa 15-20 minuti di tempo.

Una volta che i bignè saranno pronti lasciateli raffreddare e poi farciteli a vostro piacere, ottimi anche con la panna.

 

Foto Thinkstock

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>