Kaiserschmarrern

di Fabiana Commenta

La frittata dolce dell’imperatore servito con marmellata di mirtilli e zucchero a velo

Il nome è quasi impronunciabile, ma la preparazione del Kaiserschmarrern, un dolce tipico della tradizione altoatesina, non è troppo complicata. Si tratta di una preparazione simile alla ricetta crepes dall’aspetto alquanto stropicciato che nacque, come molto spesso accade in cucina, in seguito a un incidente.

Il Kaiserschmarren significa letteralmente frittata dolce dell’imperatore, detto appunto kaiser. Si dice infatti che un sera l’imperatore Francesco Giuseppe non avendo tempo di cenare anche se non se ne conosce esattamente il motivo, avesse ordinato al suo cuoco una crepe da servirgli direttamente nello studio.

Il cuoco però sarebbe stato troppo impegnato con il consueto pranzo serale della famiglia reale tanto da dimenticarsi della crepe sul fuoco che andò bruciata e quando il cuoco tentò di rigirarla peggiorò la situazione rompendola del tutto.

A quel punto il tempo scarseggiava e il cuoco cercò di salvare la sua crepe: la spezzettò ulteriormente, e  mise la marmellata accanto alla crepe, poi coprì le bruciature con parecchio zucchero a velo. La ricetta rimediata piacque a Francesco Giuseppe e da quel momento divenne un piatto tipico dell’Impero.

 

 

INGREDIENTI

  • 3 uova
  • 2 cucchiai di zucchero
  • 1 pizzico di sale
  • 125 ml di latte
  • 75 g di farina
  • 1 cucchiaio di zucchero alla vaniglia
  • 1 cucchiai di rum
  • Cannella
  • Burro
  • uvetta
  • Zucchero a velo
  • Marmellata di mirtilli

 

KRAPFEN

CRESPELLE BANANE E CANNELLA

 

 

PREPARAZIONE

Mettete l’uvetta all’interno di una ciotola e versateci sopra un po’ di rum affinché si ammorbidisca e ne assuma il sapore.

Preparate la pastella e dividete i tuorli dagli albumi: sbattete i tuorli con metà dello zucchero e aggiungete la vanillina.

Lavorate il composto fino a quando non sarà diventato omogeneo, poi unite anche la farina setacciata alternandola al latte. Infine aggiungete anche l’uvetta al rum che avrete provveduto a strizzare per non bagnare il composto.

Montate le chiare a neve aggiungendo un pizzico di sale in modo tale che risultino molto solide, poi aggiungete via via lo zucchero. Quando il composto sarà bene amalgamato aggiungete gradualmente alla pastella anche gli albumi. Amalgamate il tutto delicatamente.

Prendere una padella (il diametro deve essere almeno di 25 centimetri), fatela scaldare e lasciateci fondere un po’ di burro. Poi distribuite con un cucchiaio metà del composto fino a coprire l’intera superficie e lasciare cuocere a fuoco lento.

Quando la parte inferiore della crepe sarà cotta tagliatela in quattro parti, poi rigiratela per terminare la cottura dall’altro lato.

A cottura ultimata tagliate il kaiserschmarren in diverse parti spezzettandolo, poi ripetete l’operazione cuocendo l’altro kaiserschmarren. Servitelo caldo in un piatto e accompagnatelo con la marmellata ai mirtilli, poi spolverizzate con dello zucchero a velo.

In alternativa alla marmellata di mirtilli potrete anche optare per la salsa di mele che in genere accompagna lo strauben, un altro classico dolce altoatesino.

 

 

 

Foto Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>