Due cocktail veloci

di Fabiana Commenta

Sangria al limone e sparkling margarita: due dissetanti drink estivi

200330875-001Proponiamo oggi due cocktail veloci da preparare e particolarmente freschi, molto adatti soprattutto per la stagione estiva che volge al termine: prepariamo la sangria al limone, una bevanda alcolica molto dolce di origine spagnola e lo sparkling margarita, rivisitazione del celebre cocktail messicano a base di tequila.

Perfetti da servire come aperitivo possono essere accompagnati da sfiziosi antipasti e stuzzichini. 

 

INGREDIENTI per lo sparkling margarita

  • Lime
  • Sale
  • Cubetti di ghiaccio
  • Tequila
  • Triple sec
  • Limonata

PREPARAZIONE

 

Affettate il vostro lime non trattato in fettine sottili e mettetele da parte. Prima di preparare il vostro cocktail dovrete passare una fettina di lime sul bordo dei bicchieri, poi intingeteli all’interno del sale.

 

Preparate il cocktail utilizzando lo shaker: mettete all’interno 3 cubetti di ghiaccio, unite anche cinque parti di Tequila, 3 parti di Triple sec e 3 parti di limonata. Mescolate, ma delicatamente e versate nei vostri bicchieri. Decorate con un paio di fettine di lime i vostri bicchieri e poi servite il vostro cocktail ben fresco.

 

COCKTAIL HUGO

 

INGREDIENTI per la sangria al limone

 

  • Bacche di ginepro
  • Lime
  • Arancia
  • Mezza bottiglia di spumante
  • Vino bianco
  • Foglie di menta
  • Vodka
  • Acqua tonica
  • Ghiaccio tritato

 

 

 

PREPARAZIONE

Lasciate sobbollire 3 dl di vino bianco insieme a qualche bacca di ginepro. 

Spegnete il fuoco, poi unite anche due scorzette di limone non trattato e due scorzette d’arancia. 

 

Fate intiepidire la vostra sangria e poi filtrate il vino trasferendolo all’interno di una bottiglia: chiudetela e poi lasciatela riposare in frigorifero dove dovrà raffreddarsi del tutto.

 

Preparate le caraffe con cui tradizionalmente viene servita la sangria: versatevi delle foglie di menta lasciandole adagiare sul fondo e aggiungete 3 limoni tagliati a fettine. Versate il vino e aggiungete anche mezza bottiglia di spumante, poi aggiungete anche un po’ di vodka e un po’ di acqua tonica fredda. 

Aggiungete un paio di cucchiai di ghiaccio tritato e poi servite la vostra sangria. 

 

 

 

Foto Thinkstock

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>