Chips colorate di ortaggi vari al forno

di Alba D'Alberto Commenta

Cercando delle ricette a base di ravanelli cotti ci siamo imbattuti in questa proposta del sito Bioexpress che ci ha deliziato la mente e stimolato la sperimentazione. Ecco il racconto che l’autrice fa di una ricetta che si presta a numerose variazioni sul tema.

Tempo fa, mentre ero in Normandia ospite di un’amica francese, ad un aperitivo ho assaggiato delle chips particolari ed estrose. Non erano le solite patatine fritte,  ma melanzane, barbabietole e di altre verdure. Mi sono piaciute molto. Al mio  ritorno in Italia le ho cercate nei negozi e i supermercati senza mai trovarne che  mi soddisfacessero né per la varietà né per il prezzo che nei rari negozi che ne  erano provvisti era sempre davvero troppo elevato.

fish

Allora ho cercato di prepararle in casa ed ho fatto vari esperimenti, molti dei quali  falliti o di scarso successo. Ma provando e riprovando, ora alcune varianti cominciano ad essere interessanti e perciò ve le suggerisco, anche se dovete tener  conto che si tratta ancora di versioni beta, come si direbbe in linguaggio informatico, e necessitano di messa a punto.

Ingredienti

  • Cavolo rapa,
  • Ravanelli e Rape,
  • Barbabietola rossa già cotta,
  • Carote e Zucchine,
  • Patate normali e dolci,
  • poco Olio di oliva,
  • Sale

Preparazione

Tagliate ogni verdura con la mandolina usando lo spessore più fine e formando fette tonde. Ungete le fette con poco olio di oliva e disponetele sulla griglia del forno ricoperta con carta forno.  Fatele asciugare a forno ventilato finché diventano croccanti: a 130°C per circa per 50 minuti o anche di più a seconda del loro spessore e della loro quantità oppure a 180°C per circa 25 minuti. Salatele leggermente prima di servirle. Per rendere la cosa più esotica ed interessante potete anche aggiungere fettine sottilissime di mele, di banane e di zucca.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>