Avgolemono

di Chiara Cimini 1

L'avgolemono è una zuppa greca a base di brodo, uova e succo di limone. La parola greca significa proprio questo..

avgolemono

L’avgolemono è una zuppa greca a base di brodo, uova e succo di limone.

La parola greca significa proprio questo, avgo = uovo e lemoni = limone.

Oltre ad essere una zuppa saporita che può essere servita come antipasto o piatto principale di una cena leggera, l’avgolemono è anche una salsa deliziosa, adatta ad accompagnare verdure, carne e pesce.

Si tratta di una salsa delicata e poco grassa che può essere sostituita tranquillamente alla maionese , per tutti coloro che non vogliono rinunciare al gusto pur consumando un prodotto leggero.


Passiamo quindi alla nostra ricetta:

  • 3 uova
  • mezzo litro di brodo vegetale
  • il succo di un limone grande
  • sale & pepe


Preparate il brodo vegetale. Lavate e sbucciate 2 carote, 1 patata e 1 cipolla. Mette le verdure intere in un pentolino, copritele con dell’acqua e portate il tutto ad ebollizione. Aggiungete del sedano fresco, un dado per insaporire, sale e pepe.

Non appena il brodo bolle spegnete la fiamma e lasciatelo intiepidire; nel frattempo mettete le uova in una ciotola, aggiungete un pizzico di sale e sbattete il tutto con una frusta, fino ad ottenere un composto spumoso.

Incorporate il succo di limone e, quando il brodo si sarà  intiepidito, unitelo poco alla volta alle uova, mescolando di continuo, altrimenti le uova si cuoceranno.

Ripassate la salsa su un fuoco moderato, continuando a mescolare, fino a quando il composto non si sarà  rappreso un po’. Salate e pepate. Servite l’avgolemono caldo spolverizzato con prezzemolo tritato. Se volete trasformare l’avgolemono in una zuppa, cuocete della pasta in formato “puntine” in acqua salata e unitela alla salsa.

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>