Come si prepara il crudo di tonno alla messinese

di Alba D'Alberto Commenta

Una ricetta presa dal grande e immenso ricettario dell’EXPO dove hanno trovato posto tante proposte della tradizione tricolore a tante tentazioni culinarie che arrivano dall’estero. Ecco un piatto squisitamente italiano, anzi siciliano, il crudo di tonno alla messinese. 

Un delizioso antipasto stile finger food da gustare al bicchiere.

file_55eecc361bd2f

Ingredienti

  • 400 grammi di Tonno pinne gialle, fresco
  • 200 grammi di Pomodori di Pachino
  • cucchiaio da tavola di Capperi, di Pantelleria
  • 12 Olive nere
  • pizzichi di Sale dell’Himalaya (rosa)
  • 125 grammi di Yogurt greco
  • prese di Aneto, fresco

 

Preparazione

  1. Ridurre a filetti i pomodorini di Pachino, ripulirli dai semi e unirli ai capperi dissalati e tagliati grossolanamente e qualche oliva nera, precedentemente denocciolata e ridotta in pezzi.
  2. Condire con del buon extravergine, (preferibilmente nocellara per restare in zona) e disporre in un bicchierino a fare da fondo.
  3. Adagiare sopra il composto un po’ di tartare di tonno pinne gialle, condita con lo stesso olio e un pizzico di sale rosa.
  4. Per dare colore e la giusta acidità alla presentazione terminare il bicchierino con un ricciolo di yogurt greco e un ciuffetto di aneto fresco.

Uno schema semplice e gustoso che esalta in tutto e per tutto le qualità del tonno. Ecco per esempio cosa scrive a proposito di tale alimento Tantasalute

Ricco di sali minerali come fosforo, ferro e selenio ma anche di vitamina A, il tonno è soprattutto ricco di proteine e dunque aminoacidi che rinvigoriscono il nostro organismo. La parte più importante di questo pesce è sicuramente quella grassa che contiene gli Omega 3, che aiutano la circolazione sanguigna migliorando il funzionamento di organi molto importanti per il corpo umano, ovvero il cuore e il cervello.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>