Bruschette di pane al pomodoro e mozzarella di bufala

di Vito Verna Commenta

Ecco come preparare un antipasto leggero, veloce, sfizioso e gustoso.

Bruschette di pane al pomodoro e mozzarella di bufala

Queste bruschette, che si preparano veramente in un quarto d’ora, sarebbero l’ideale, in questi primi giorni di primavera, quale antipasto, leggero e sfizioso, utile ad introdurre qualsiasi altra portata che, comunque, sia altrettanto fresca e gustosa.

GLI ANTIPASTI

Sformato di melanzane

Fagottini di bresaola

Crostini speziati al pomodoro

INGREDIENTI

– 8 bruschette di pane

– 6 pomodori di San Marzano

– un cetriolo

– 8 filetti di acciughe

– 250 grammi di mozzarella di bufala

– un mazzetto di prezzemolo

– olio EVO

– aceto di vino bianco

– sale

– pepe

– Lava i pomodori e, dopo averli asciugati, sbucciati e privati dei semi, tagliali a cubetti molto piccoli

– Taglia a cubetti anche la mozzarella di bufala e, dopo averlo lavato e sbucciato, anche il cetriolo che, in alternativa, potrai tagliare a fettine sottili e non troppo lunghe

– Lava, pulisci e trita, davvero molto finemente, abbondante prezzemolo freschissimo che, a questo punto, verserai in un bacinella non troppo capiente

– Aggiungi, al prezzemolo così preparato, l’olio extravergine di oliva, l’aceto ed il sale

– Sbatti il tutto, con l’aiuto di una frusta a mano, sino ad ottenerne una perfetta emulsione che verserai sopra le verdure, nonché sopra la mozzarella, che nel frattempo avrai posto in una capiente terrina

– Mescola accuratamente il tutto e, dopo aver lasciato insaporire verdure e mozzarella, in frigorifero, per non meno di 15 minuti, versa la dadolata di pomodori, cetrioli e mozzarella sopra le bruschette che, al momento di portare in tavola, condirai con abbondante pepe nero in grani macinato fresco.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>