Anelli di cipolle fritti

di Fabiana Commenta

Ottimi come antipasto o per accompagnare l’aperitivo: ecco gli anelli di cipolle fritti

Le cipolle sono bulbi che possono essere mangiati cotti o crudi e che sono indispensabili per poter preparare soffritti e per sughi e risotti.

Le cipolle sono ottime anche al forno o ripiene, ma anche fritte. Oggi proponiamo la ricetta degli anelli di cipolle, altrimenti detti in inglese onion rings. Facilissimi da preparare gli anelli di cipolla vengono fritti in una pastella particolare.  Ottimi come antipasti o per accompagnare un aperitivo.

 

INGREDIENTI

 

  • 4 cipolle
  • 200 gr di farina
  • Mezzo cucchiaino di lievito istantaneo in polvere
  • Mezzo cucchiaino di bicarbonato
  • Sale
  • Un uovo
  • Succo di mezzo limone
  • 2.5 dl di latte
  • Olio di semi di arachidi

 ZUPPA DI CIPOLLE ALLA FRANCESE

CIPOLLE RIPIENE

 

 

PREPARAZIONE

Tagliate 4 cipolle dorate e sbucciatele, poi tagliatele a fettine spesse circa un centimetro e mezzo.

Separate gli anelli delicatamente per evitare che si rompano, poi sciacquateli sotto l’acqua fredda corrente. Dopo averli fatti sgocciolare metteteli ad asciugare su fogli di carta assorbente da cucina perché prima della cottura dovranno essere ben asciutti.

 

Preparate la pastella: setacciate circa 200 gr di farina, aggiungendo mezzo cucchiaino di lievito istantaneo in polvere e mezzo cucchiaino di bicarbonato. Aggiungete anche un uovo, un pizzico di sale. Aggiungete il succo di mezzo limone  all’interno di 2.5 dl di latte e poi versatelo a filo all’interno del composto. Amalgamate tutto e lasciate riposare per circa 10 minuti.

Scaldate abbondante olio di semi di arachidi all’interno di una padella.

Immergete tutti i vostri anelli di cipolla all’interno della pastella preparata e poi lasciateli friggere pochi alla volta. In questo modo potrete controllare meglio la cottura e rigirarli con maggiore facilità. Saranno pronti quando saranno dorati ed emaneranno un profumo invitante.

Sgocciolateli e disponeteli sul piatto di portata, aggiungete il sale e servite. 

Un piccolo trucco: per evitare di lacrimare quanto taglierete le cipolle è consigliabile tenerle in freezer per circa 10 minuti prima di tagliarle. Mentre le tagliate bagnate molto spesso il coltello e il gioco è fatto.

 

 

Foto Thinkstock

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>